COVID-19

Terme di San Giacomo attive nella prevenzione

Con l’avvio dell’emergenza Covid-19, STM S.R.L., azienda che gestisce le TERME DI SAN GIACOMO -SARNANO ha subito istituito una task force permanente, per un aggiornamento costante sulle azioni da mettere in campo e quelle già realizzate.

La task force, denominata Covid Unit, è inoltre in stretto contatto con l’ ASUR territoriale di competenza, con il medico competente e con le autorità  locali per un coordinamento anche a livello territoriale.

Alla luce delle prime raccomandazioni delle Autorità governativa, il 10 marzo 2020 era stato deciso di sospendere temporaneamente tutte le nostre attività, contribuendo alla prevenzione dei rischi connessi al Coronavirus.

Non appena la situazione emergenziale lo ha permesso ci siamo attivati per formulare una stratega operativa in grado di permetterci alla riapertura di prevenire la diffusione del contagio e prendersi cura della salute dell’utenza e dei lavoratori, obiettivo primario della nostra azione.

 

Abbiamo finalmente riaperto le nostre Terme il 3 giugno 2020

Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale (FoRST)

Il Gruppo di Esperti identificato nell’ambito del progetto promosso dalla Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale (FoRST), a cui Terme di San Giacomo  – Sarnano fa riferimento per le attività istituzionali, ha messo a punto un protocollo igienico-sanitario per la gestione in sicurezza per la riapertura delle strutture termali.
I lavori, durati oltre un mese, hanno  avuto l’obiettivo di definire le procedure operative da attuare presso gli Stabilimenti Termali per l’avvio della c.d. “fase 2” e di mantenerle costantemente aggiornate.

Sulla scorta delle raccomandazioni emanate in materia dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) e le Circolari del Ministero della Salute finalizzate a contenere i rischi della cosiddetta “fase 2”; la FORST ha quindi promulgato a  maggio 2020 il  “Protocollo operativo per la gestione del rischio Covid-19 nell’effettuazione delle cure termali effettuate presso centri termali “

Dal documento redatto le Terme di San Giacomo hanno potuto avere una base efficace per attivare tutte le necessarie azioni di prevenzione richieste.

Misure di Sicurezza adottate

Ecco come si presentano oggi le nostre Terme e quali sono le regole per l’accesso in sicurezza in tutte le aree della nostra struttura:

 

    • È obbligatorio l’uso della mascherina protettiva per tutte le persone – curandi e lavoratori – che accedono alle Terme  e si muovono all’interno degli spazi comuni della struttura;
    • A tutte le persone che entrano nei nostri locali,  viene misurata la temperatura corporea, con termoscanner: se la temperatura rilevata è uguale o superiore a 37,5° non si può avere accesso e si attivano maggiori accertamenti informando i presidi sanitari;
    • In tutte le aree della Struttura sono stati posizionati erogatori di gel igienizzante per le mani, con l’invito ad usarli frequentemente;
    • Il distanziamento fisico di almeno un metro tra le persone è previsto durante tutte le operazioni di registrazione curandi; tale obbligo è indicato con segnaletica a pavimento nelle aree di accoglienza e di cura ed è ricordato con appositi messaggi visivi presenti su due monitor informativi presenti nella struttura;
    • Sui banchi check-in e informazione sono stati montati pannelli separatori in plexiglass che proteggono utenti  ed operatori nelle fasi di consegna dei documenti e pagamento. È comunque consigliato il più possibile di effettuare una prenotazione online;
    • Per garantire il necessario distanziamento, nell’ area  di attesa abbiamo ridotto  il numero delle sedute.
    • I flussi delle  entrate e delle uscite degli utenti e eventuali accompagnatori i sono separati, con percorsi differenziati;
    • E’ stato limitato ad 1 il numero degli eventuali accompagnatori
    • Tutte le aree della struttura vengono arieggiate, pulite e disinfettate più volte al giorno con sostanze a base di cloro.

Misure di sicurezza preventive

 

  • Prima della riapertura programmata è stata effettuata una sanificazione certificata con prodotti specifici effettuata da ditte specializzate e autorizzate sia di tutti i locali aperti al pubblico che dei sistemi di aerazione presenti. Questi ultimi e garantiscono una presa d’aria costante dall’esterno, con flussi indirizzati dall’alto verso il basso.
  • Tutti i lavoratori hanno ricevuto una apposita formazione ed informazione come previsto dalla normativa vigente (DPCM 26 aprile 2020).

 

  • A tutti i dipendenti viene inoltre richiesto – anche con apposita cartellonistica in corrispondenza dei marcatempo – di monitorare regolarmente il proprio stato di salute e di non recarsi al lavoro in caso di febbre, tosse e difficoltà respiratorie. 
  • È stato aggiornato il Documento di Valutazione del Rischio, che definisce quali sono i comportamenti da tenere in azienda e quali i dispositivi da adottare nelle varie aree di lavoro. Mascherine, guanti e occhiali di protezione sono a disposizione di tutto il personale a contatto con il pubblico 

 

Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive

Video

Test Sierologico

Il dispositivo di test rapido lgG / lgM 2019-nCOV / COVID-19 è un test immunologico cromatografico rapido per il rilevamento qualitativo dell’anticorpo lgG e lgM della malattia di Coronavirus 2019 nel sangue intero umano, nel siero o nel plasma come ausilio nella diagnosi delle infezioni COVID-19.

Il test utilizza il metodo delll’immunocromatografia.

Se si colora una delle due linee o anche tutte e due  il test rivela positività.

Se le linee lgG e lgM del test non sono colorate, viene visualizzato un risultato negativo.

L’eventuale risposta negativa al test non va in alcun modo interpretata come una immunità al virus. La negatività indica, con un elevato livello di probabilità, che l’organismo non è venuto a contatto con il virus SARS-CoV-2.

L’ accuratezza del test proposto è  del 96%. Il test viene somministrato da personale medido cella Struttura.

Le Terme di Sarnano propongono a tutti, curandi e non,  il test ad un prezzo contenuto.

E’ preferibile una prenotazione telefonica per ottimizzare tempi e modi.

La nostra Direzione Sanitaria è a disposizione per qualsiasi informazione. Tutto il nostro  personale in autotutela ha già effettuato il test.

 

  

Per ogni informazione relativa alla prevenzione COVID -19 relativa alla nostra struttura, ai protocolli attivati, alla somministrazione del  test sierologico ed ogni informazioni di carattere sanitario per i curandi, Vi preghiamo di utilizzare i seguenti contatti:

Tel.: 0733.657274  /  333.3024338