LE TERME “IERI”

Le Terme “Ieri”

Agli inizi degli anni ottanta l’amministrazione Comunale ha promosso la captazione, la ricerca scientifica e lo studio di due acque, presenti nel territorio comunale, di cui Si ipotizzavano i notevoli effetti terapeutici da sfruttare per l’attività termale.

L’acqua sulfurea Terro captata nell’anno 1980 e l’acqua bicarbonato calcica Tre Santi, captata nell’anno 1982 hanno portato all’ampliamento dell’offerta terapeutica dello stabilimento termale con l’erogazione delle cure inalatorie e balneoterapiche.

La fortuna di poter disporre di numerose sorgenti di acque minerali di diversa natura, ha determinato le condizioni ottimali perché Sarnano si affermasse, oltre che come luogo turistico e climatico, anche quale rinomato Centro Termale della Regione Marche.

Parallelamente all’utilizzo termale delle acque, negli ultimi anni si sono sviluppati un Centro di Fisiokinesiterapia e Riabilitazione e un Centro Benessere. A partire dall’anno 2000 c’è stato un costante ampliamento dei reparti con acquisizione di nuove e moderne attrezzature, con contestuale valorizzazione del Parco Termale mediante la realizzazione di attrezzati precorsi salute e fitness immersi in
curatissima pineta.
All’interno del parco è possibile vedere un profondo canyon formatosi nei secoli dall’erosione del torrente Terro. Dal ponte che collega le due ripide pareti del canyon, si ammira una cascata particolarmente suggestiva soprattutto nei periodi di piena del torrente.

Inoltre, nel vasto parco termale, soprattutto in estate, è possibile usufruire di momenti di svago (manifestazioni serali e piano-bar diurno), sport (campi da tennis e bocce) e di un piccolo spazio attrezzato con giochi per bambini, nonché godersi l’aria ossigenata e il riposo in angoli immersi nel verde appositamente selezionati.