BALNEO-FANGOTERAPIA

Balneo-fangoterapia

La balneoterapia termale, utilizzando acque minerali terapeuticamente attive, associa alle proprietà fisiche (aspecifiche) gli effetti biologici e terapeutici esercitati dai mineralizzatori che rendono ogni acqua minerale una soluzione a composizione chimico-fisica peculiare.

La tecnica del bagno segue dei principi generali anche se sono possibili variazioni nelle modalità di applicazione (durata, temperatura, etc.) secondo l’acqua minerale utilizzata e la patologia da trattare.

La balneoterapia generale con acqua minerale calda o riscaldata viene effettuata in apposite vasche singole.

Consigliata per:

  • malattie osteoarticolari
  • malattie vascolari
  • malattie dermatologiche
  • trattamento di cicatrici da ustioni
  • cure ginecologiche
  • estetica

Per la fangoterapia si utilizza un fango parassitario,prodotto residuo di feldspati delle rocce trachitiche, combinate con resti amorfi fi silicati di alluminio, materie ferrose e calcaree, sali alcalini e cloruro di sodio.

Consigliata per:
reumatologia,nelle forme infiammatorie croniche degli organi della digestione, delle vie urinarie, degli organi genitali e nella psoriasi e in altre patologie della pelle.