ACQUA OLIGOMINERALE
“SAN GIACOMO”

Acqua Oligominerale Bicarbonato-calcica-magnesica “SAN GIACOMO”

L’acqua San Giacomo deve il suo nome al famoso frate francescano San Giacomo della Marca che aveva a lungo predicato in questi luoghi; è un’acqua ampiamente conosciuta fin dal 1923 in tutto il territorio regionale e nazionale per il suo spiccato equilibrio ionico e per la sua estrema purezza batteriologica.

Cura Idropinica

L’acqua San Giacomo, è un’acqua minerale bicarbonato-calcica-magnesiaca, neutra contenente anche, in quantità ottimale, magnesio, potassio, tracce di litio e di altri minerali in quantità minori. E’ per merito di queste sue caratteristiche viene rapidamente assorbita a livello dell’apparato digerente e conseguentemente convogliata al fegato ed ai reni.

Si tratta di un’acqua di drenaggio eccezionale che provoca, a causa del suo basso tenore di sodio e della sua debole mineralizzazione, una elevata diuresi con azione di lavaggio meccanico delle vie urinarie ed effetto locale antispastico; inoltre stimola l’aumento del metabolismo dell’acido urico impedendone la formazione di cristalli che depositandosi a livello delle vie urinarie si raggruppano a formare calcoli e renella.
L’acqua San Giacomo, utilizzata nella cura idropinica è indicata per calcolosi delle vie urinarie e renella, infiammazioni acute e croniche delle vie urinarie (pieliti, cistiti, uretriti, ecc.) esiti di glomerulonefriti, manifestazioni iperucemiche (gotta tipica ed atipica), da bersi lentamente a riposo e lontano dai pasti, dopo visita e relativa prescrizione medica, in una quantità che varia tra 1 e 4 litri/giorno, ha, inoltre, un’azione stimolante anche sull’apparato intestinale ed epatico favorendo, a causa della presenza dello ione magnesio, la secrezione biliare.

Migliora, quindi, la digestione ed indicata nelle dispepsie e nelle colecistipatie calcolose e non. Può avere anche effetti lassativi specialmente nelle persone affette da atonia gastro-intestinale e stitichezza abituale legata a cattiva digestione e/o stress.

Sia per queste proprietà che per la presenza di ioni bicarbonati e per la ridotta presenza di nitrati,
viene consigliata nella diluizione del latte vaccino in polvere per lo svezzamento dei bambini.